Blog: http://lucania.ilcannocchiale.it

"MONTAGNARD, GLI ALLEATI DIMENTICATI": LA BASILICATA INCONTRA KOK KSOR.

3 novembre 2003

CONFERENZA STAMPA/DIBATTITO-INCONTRO

POTENZA - MERCOLEDI'5 NOVEMBRE, ORE 12.00

SALA "AGRI"CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA

"MONTAGNARD, GLI ALLEATI DIMENTICATI"

LA BASILICATA INCONTRA KOK KSOR



POTENZA – Mercoledì 5 Novembre,alle ore 12.00,presso la sala “Agri” del Consiglio regionale della Basilicata,si terrà una Conferenza stampa/incontro-dibattito con il leader della Montagnard Foudation Kok Ksor.

Saranno presenti all’incontro:

Kok Ksor – Presidente della Montagnard Foudation e membro del Consiglio Generale del PRT
Filippo Bubbico – Presidente della Giunta Regionale
Ernesto Navazio – Sindaco di Melfi
Franco Simone – Sindaco di Tramutola
Antonio Pisani – Capogruppo SDI alla Regione Basilicata
Rocco Orlando – Assessore alla Pubblica istruzione della Provincia di Potenza
Michelangelo Cifarelli – Presidente del Gruppo di F.I. al Comune di Potenza
Gabriele Di Mauro – Direzione regionale Margherita
Donato Paolo Salvatore – Assessore regionale all’Agricoltura
Angelo Garbellano – già assessore alle politiche sociali del Comune di Montescaglioso
Rocco Chiriaco – Presidente “Movimento Azzurro”
Mariolina Camardese – Commissione regionale Pari Opportunità


INTRODUCE E MODERA L’INCONTRO

Maurizio Bolognetti
Segretario Radicali Lucani
Membro del Comitato Nazionale di Radicali Italiani


RASSEGNA STAMPA

6 novembre 2003


Da Gazzetta del Mezzogiorno(cronaca di Potenza) 6 novembre 2003

Di Angela Di Maggio

RADICALI/MOZIONE PER RESPINGERE L’ACCUSA DI TERRORISMO A KOK KSOR

“UNITI PER I MONTAGNARD”

PRESENTATO UN APPELLO PER BLOCCARE IL GENOCIDIO IN VIETNAM

POTENZA – Una mozione per respingere l’accusa di terrorismo formulata nei confronti del Presidente della Montagnard Foudation Kok Ksor, è stata presentata ieri mattina da Maurizio Bolognetti, segretario dei Radicali Lucani. Tra le proposte della Mozione, realizzata dal gruppo consiliare dello SDI e che sarà discussa dal Consiglio regionale della Basilicata nei prossimi giorni, è previsto anche il monitoraggio delle violazioni dei diritti civili dei circa 600-700mila Montagnard del Vietnam, e il finanziamento di circa 1000 euro per sostenere le trasmissioni ad onde corte di Radio Montagnard. I punti della Mozione sono stati illustrati dal Presidente della Montagnard Foudation, Kok Ksor, dal Presidente del PRT(Partito Radicale Transnazionale), Sergio Stanzani, dal Governatore Lucano, Filippo Bubbico e dal capogruppo dello SDI in Consiglio regionale, Antonio Pisani. Kok Ksor ha spiegato che i Montagnard dal febbraio 2001 vivono sotto la legge marziale, sottoposti a una “grave repressione” da parte del Governo vietnamita: “parte del nostro popolo – ha detto Kok Ksor – è condannato a morte dalle autorità comuniste senza alcun accusa. La Montagnard Foudation ed io siamo stati accusati dal Governo comunista vietnamita di terrorismo e di promuovere la creazione di uno Stato indipendente. Come cristiani non ci è nemmeno consentito di lodare Dio nelle Chiese”. Bolognetti ha sottolineato che “Non si può accettare che il silenzio continui ad accompagnare il genocidio dei Montagnard”. Il Governatore lucano, da parte sua ha spiegato che “la battaglia per i Montagnard riguarda tutte le minoranze oppresse che vivono in regimi non democratici”.


Da Nuova Basilicata (allegata a Il Giornale) 6 Novembre 2003-11-06

Pag.1 Occhiello

VIETNAM, I LUCANI SI SCHIERANO CON IL POPOLO MONTAGNARD

CONFERENZA STAMPA IERI CON BOLOGNETTI E KOK KSOR. L’INTERVENTO DEL PRESIDENTE BUBBICO

LUCANI VICINO AI MONTAGNARD

LA REGIONE BASILICATA SPOSA LA BATTAGLIA PORTATA AVANTI DAI RADICALI


POTENZA – Pieno sostegno della Regione Basilicata alle iniziative promosse dal “Comitato per la protezione del popolo Montagnard e per la libertà e la democrazia in Vietnam”. Lo hanno espresso ieri il Presidente Bubbico, gli assessori Straziuso e Salvatore, il Capogruppo dello SDI Pisani, nel corso della conferenza stampa organizzata dai Radicali Lucani, guidati dal Segretario Maurizio Bolognetti, sul tema “Montagnard, Gli alleati Dimenticati”- la Basilicata incontra il leader della “Montagnard Foundation” Kok Ksor. Gli esponenti della Regione hanno annunciato che nella prossima riunione del Consiglio regionale sarà presentata una specifica mozione che “sarà approvata quasi sicuramente all’unanimità da tutti i gruppi consiliari”, il cui compito sarà anche quello di sensibilizzare l’opinione pubblica lucana sulla vicenda dei diritti umani negati e delle persecuzioni a cui sono sottoposti gli abitanti dell’altopiano centrale del Vietnam. “La battaglia del popolo Montagnard – ha detto il Presidente Bubbico – è tanto più da sostenere in quanto legata a tutte le battaglie che le minoranze etniche, politiche, religiose, combattono in molti angoli del mondo contro varie forme di regimi dittatoriali, per l’affermazione dei diritti civili fondamentali inalienabili di libertà, democrazia, tolleranza, autodeterminazione dei popoli. L’impegno per la democrazia – ha aggiunto – richiede, per essere forte e credibile, coerenza, volontà, determinazione, trasparenza e linearità, e non deve subire condizionamenti di qualsivoglia natura”.


TG3 Basilicata 6 novembre 2003

Servizio delle ore 19.30, durata 1'54'', incentrato sull'intervista rilasciata dal leader della Montagnard Foudation Kok Ksor.


da www.basilicatanet.it 5 novembre 2003

SOSTEGNO DELLA REGIONE AD INIZIATIVE PER LIBERTA’ POPOLO MONTAGNARD IN VIETNAM


05/11/2003 15.19.46
Pieno sostegno della Regione Basilicata alle iniziative promosse dal Comitato per la protezione del popolo Montagnard e per la libertà e la democrazia in Vietnam. Lo hanno espresso oggi il Presidente Bubbico, gli assessori Straziuso e Salvatore, il capogruppo dello Sdi Pisani, nel corso della conferenza stampa organizzata dai radicali lucani sul tema “Montagnard, gli alleati dimenticati” – la Basilicata incontra il leader della “Montagnard Foudation” Kok Ksor. Gli esponenti della Regione hanno annunciato che nella prossima riunione del Consiglio regionale sarà presentata una specifica mozione che “sarà approvata quasi sicuramente all’unanimità da tutti i gruppi consiliari”, il cui compito sarà anche quello di sensibilizzare l’opinione pubblica lucana sulla vicenda dei diritti umani negati e delle persecuzioni a cui sono sottoposti gli abitanti dell’Altipiano centrale del Vietnam. “La Battaglia del popolo Montagnard – ha detto il Presidente Bubbico – è tanto più da sostenere in quanto legata a tutte le battaglie che le minoranze etniche, politiche, religiose, combattono in molti angoli del mondo contro varie forme di regimi dittatoriali, per l’affermazione dei diritti civili fondamentali inalienabili di libertà, democrazia, tolleranza, autodeterminazione dei popoli. L’impegno per la democrazia – ha aggiunto – richiede, per essere forte e credibile, coerenza, volontà, determinazione, trasparenza e linearità, e non deve subire condizionamenti di qualsivoglia natura”. (Maf)

Da Il Quotidiano della Basilicata (allegato a il Mattino) 7 novembre 2003

L’IMPEGNO DELLA REGIONE

“L’ONU TUTELI I MONTAGNARD”


La Regione Basilicata s’impegna a favore del popolo Montagnard, minoranza vessata da anni nel Vietnam. L’iniziativa dell’Ente viene dopo il lungo impegno ad hoc dei Radicali Lucani guidati da Maurizio Bolognetti.
Anche lo SDI si unisce all’impegno e, insieme ai Radicali Lucani, presenterà in Consiglio regionale una mozione per chiedere all’ONU di respingere l’accusa di terrorismo formulata nei confronti del Presidente della Montagnard Foudation Kok Ksor.
Il documento propone anche il monitoraggio delle violazioni dei diritti civili dei circa 600-700mila Montagnard del Vietnam, e il finanziamento di circa 1000 euro per sostenere le trasmissioni ad onde corte di “Radio Montagnard”.
Obiettivo: rompere l’embargo di informazione in cui sono tenute le popolazioni indigene Montagnard. I punti salienti della Mozione sono stati presentati a Potenza, dal Presidente della Montagnard Foudation Kok Ksor, dal Presidente del PRT (Partito Radicale Transnazionale) Sergio Stanzani, dal rappresentante all’ONU del PRT, Matteo Mecacci, dal Presidente della Regione Basilicata Filippo Bubbico, dal segretario regionale dei Radicali Lucani, Maurizio Bolognetti, dal Capogruppo dello SDI in Consiglio regionale Antonio Pisani, dall’Assessore regionale alla Sicurezza sociale, Gennaro Straziuso, dall’Assessore regionale all’agricoltura, Donato Salvatore, dal dirigente regionale della Margherita, Gabriele Di Mauro, dall’Assessore alla Pubblica istruzione alla Provincia di Potenza, Rocco Orlando, dai Sindaci di Melfi e Tramutola, Ernesto Navazio e Franco Simone. L’iniziativa di SDI e Radicali Lucani – ha spiegato Mecacci – viene dopo il documento stilato alla Camera da 50 deputati per l’intervento ONU in difesa dei diritti dei Montagnard da approvare in Parlamento entro il 15 dicembre per presentarlo al Comitato delle Organizzazioni Non Governative dell’ONU. I Montagnard sono un gruppo indigeno che vive negli altopiani centrali del Vietnam (circa 600-700mila), in Cambogia ( circa 250mila), in Laos (20-30mila).
Kok Ksor ha spigato che i Montagnard dal febbraio 2001 vivono sotto la legge marziale, sottoposti a una grave repressione da parte del Governo Vietnamita.




Kok Ksor



Intervento del Presidente Filippo Bubbico



Intervento del capogruppo dello Sdi Antonio Pisani



Intervento del Sindaco di Tramutola Franco Simone



Intervento Bolognetti



Kok Ksor con Matteo Mecacci



Intervento del Sindaco di Melfi Navazio



Maurizio Bolognetti e Filippo Bubbico









Pubblicato il 29/9/2005 alle 5.7 nella rubrica Pannella_Kok Ksor.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web