.
Annunci online

 
lucania 
XX settembre
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Speciale su Tito Scalo(OLA)
Verbale Tito
I Veleni di Tito certificati
Speciale Fenice Spa
OLA: L'Ambientalismo non di regime
IL RESTO
Facebook
Bolognetti su radioradicale.it
Bolognetti su Coscioni.it
Bolognetti su "Fai Notizia"
Bolognetti su Radicali.it
Foto BubbleShare
Foto Flickr
Video su Google
Video su dailymotion
Video su YouTube
almcalabria
Raggi/Wordpress
Wikio.it
Lucanianews
NoiCittadiniLucani
Vittoria Smaldone
Ottavio Frammrtino
Diario Estemporaneo
Ecarta
Exploratores
Andrea Pikki
Lutrelli Blog
Giambattista Cervino
Flavia Amabile Blog(La Stampa)
Guido De Rosa
Sinistra Lucana
Anagrafe degli eletti Blog
Inaugurazione dell'anno giudiziario della Corte d'Appello di Potenza
Caso De Magistris, 21 ottobre
Il costo della politica
Manifestazione a sostegno del Pubblico Ministero Luigi De Magistris
Conferenza stampa\sit-in di Maurizio Bolognetti sulla "pax mastelliana"
Intervista a Maurizio Bolognetti sull'utilizzo dei fondi comunitari nella regioni Basilicata
Intervista a Maurizio Bolognetti sui 35 rinvii a giudizio in merito all'inchiesta relativa alla BPM
Insediamenti turistici nel metapontino: intervista a Maurizio Bolognetti
Piergiorgio Welby
Anagrafe pubblica degli eletti
Pannella e Kok Ksor a Potenza, 29/06/2004
Pannella e Kok Ksor a Latronico, 29/06/2004
Notiziario, 30/06/2004
Delegazione radicale visita i sassi, 30/06/2004
Pannella e Kok Ksor a Matera, 30/06/2004
Intervista RR, 27/08/07
Sit-in Lagonegro, 18/08/07
Dimissioni della giunta, 12/06/2007
Quale Alternativa?, 22/06/2007
"Caso Basilicata", 28/06/2007
Speciale "Toghe Lucane",18/06/2007
Intervista su "Toghe Lucane", 08/06/2007
Intervista su elezioni amm., 24/05/2007
Intervista su Comunità Montane, 16/05/2007
Chiu pilu pe tutti, 21/04/2007
Conferenza Stampa Eolico,23/03/2007
Veglia Welby, 13/12/2006
Comizio Cav, 28/01/2007
Egidio Sisinni, 16/10/06
Filodiretto, aprile 2006
Truffa UE, 25/8/06
Comizio Referendum, 07/05/2005
Firme False, 16/03/2005
Referendum, CF 10/9/2004
Comizio Muro L., 29/5/2004
Interviste a Latronico, 26/04/2004
Scorie Nucleari, CF 26/11/03
Comizio PZ, 1/12/03
Statuto Regionale, 4/10/03
Montagnard, 5/11/03
Maratona Oratoria, 20/6/02
Disobbedienza PZ, 25/5/02
Disobbedienza Mt, 22/2/03
OLA
FGS POTENZA
Montescaglioso.net
Astronik Blog
Nathan 2000
Rosa Piro
Giulio Laurenzi
Alfredo Di Giovampaolo
Luigi Cannella
Gianluca Bruno
Luigi Botte Blog
Vilerola
Voglio Scendere
Beha Blog
Il Senso della Misura
Fontamara
aboutblank
Daniela Condemi
Tiamotamburro
Piero Lacorazza
Bradanica
Il Rockpoeta
Polis
Paolo Uricchio
Rivivere
Il Quotidiano della Basilicata
Blutv
Basilicatanet
Basilicatanews
L'Eco di Basilicata
Gazzetta del Mezzogiorno
Nuova del Sud
Metropolisinfo
Tgr Basilicata
Approfondimenti RR: "Parlamento-casta"
Approfondimenti RR "Caste e Condor"
Rischio Vesuvio
  cerca


 



Intervento di Maurizio Bolognetti
alla Direzione Nazionale Rnp,
22 Settembre 2006
Ascolta!!! Link:
Radioradicale.it



LA DIREZIONE DI RL
CARLO GIORDANO
CARLO BOSSI
SABRINA TRIOLA

ASSOCIAZIONE RADICALI LUCANI
85043 - Latronico
radicalilucani@libero.it


“Comunque penosa sia la situazione
presente,
comunque avanzato sia
il processo
di involuzione confessionale
della nostra Repubblica,
noi, però, non disperiamo.
Sulla storia dell’umanità non cala mai
il sipario,
ed attori del dramma siamo noi,
con la nostra volontà e i nostri ideali.”
Ernesto Rossi (Il Ponte 1959)


“L’idea di libertà è una creazione
di ogni spirito;
imperdonabile errore è considerare
la libertà sotto un profilo storicistico,
strumentale ed utilitaristico.
La libertà è un valore
eterno ed assoluto.”


Carlo Rosselli (Scritti Dell'Esilio)



"La nostra missione è quella di tener
duro quando tutti cedono;
di alzare la fiaccola dell'ideale nella
notte che circonda; di anticipare
con l'intelligenza
e l'azione l'immancabile futuro."

Carlo Rosselli (Scritti dell'Esilio)


"La Libertà significa
il diritto di essere eretici,
non conformisti di fronte
alla cultura ufficiale
e che la cultura, in quanto
cretività sconvolge
la tradizione ufficiale"







 

Diario | Pannella_Kok Ksor | Radicali Lucani | Antiproibizionismo | Lucania Radicale | Salvemini/Rosselli/Rossi/Pannella | Rassegna Stampa/Comunicati | Archivio Storico e Varie | Regionali2000 |
 
Diario
1visite.

18 maggio 2012

Le morti bianche di Ottana: interviste a Gisella Serra e Luigi Porcu



Servizio a cura di Maurizio Bolognetti

16 maggio 2012

Il lavoro rende liberi(da Notizie Radicali)

21 febbraio 2012

Tgr Basilicata, 20 febbraio 2012: Intervista Bolognetti


Tgr Basilicata, 20 febbraio 2012: Intervista... di maurizio64

29 gennaio 2012

Intervento di M.Bolognetti all'inaugurazione dell'Anno Giudiziario(Potenza, 28 gennaio 2012)


Intervento di Maurizio Bolognetti... di maurizio64

11 ottobre 2010

Il senisese teme la realizzazione del sito per rifiuti speciali(Nuova del Sud, 10 ottobre 2010)

Nuova_10_10_2010


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Lucania veleni Senise ecomafie

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 11/10/2010 alle 18:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

7 ottobre 2010

Segretario Radicali Lucani in sciopero della fame per vittime amianto(AdnKronos, 7 ottobre)

AdnKronkronos, 7 ottobre 2010

Potenza, 7 ott. - (Adnkronos) - Il segretario dei Radicali Lucani, Maurizio Bolognetti, dalla scorsa mezzanotte ha iniziato uno sciopero della fame di 15 giorni per ''richiamare l'attenzione sul dramma che vivono le migliaia di lavoratori, senza voce e senza nome, che ignari hanno lavorato in ambienti insalubri, esposti a sostanze tossico-nocive senza alcuna protezione'', con particolare riferimento all'amianto. ''Oggi - dice Bolognetti - questi lavoratori sono discriminati e non godono di alcun diritto''. Per questo il radicale lucano chiede che il Parlamento emani il Decreto attuativo del Fondo Vittime Amianto previsto dalla Finanziaria 2008, che venga estesa la sorveglianza sanitaria preventiva a tutti i lavoratori lucani e che si realizzi una rilevazione dello stato di salute dei lavoratori dell'ex Enichem di Pisticci, della Liquichimica e della Materit di Ferrandina.

Lo sciopero della Fame di Bolognetti e' anche per solidarieta' con Marco Pannella che sta attuando questa azione non violenta da alcuni giorni. Lo storico leader radicale chiede l'istituzione di una Commissione italiana di inchiesta sulla vicenda dell'Iraq ed in particolare sulle ragioni che portarono al conflitto nel momento in cui Saddam Hussein aveva accettato l'idea di un esilio.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Aminato veleni AIEA Murgia

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 7/10/2010 alle 19:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 settembre 2010

Lettera aperta al direttore della Nuova del Sud.

Leggi su La Siritide.it

Di Maurizio Bolognetti, Direzione Nazionale Radicali Italiani

Caro Mimmo,

 
provo a seguire il filo del tuo ragionamento e mi chiedo se siano i numeri a stabilire se una decisione sia sensata e presa nell’interesse della collettività. Negli anni ’20 e ’30 gli antifascisti non erano tantissimi e molti di coloro che si opponevano al regime venivano spediti al confino, alcuni di questi anche nella nostra terra. Ora, premesso che i Radicali, il sottoscritto ed Elisabetta Zamparutti hanno aderito e non organizzato la manifestazione, alla quale aderirei altre cento volte, consentimi di affermare che il tuo argomentare presenta più di qualche falla. Al di là del numero di coloro che hanno aderito alla marcia, c’è il merito delle questioni sollevate. E’ stato sensato consentire estrazioni petrolifere in prossimità di invasi, di corsi d’acqua, di parchi, in un territorio delicatissimo dal punto di vista idrogeologico? I monitoraggi nella Val D’Agri sono stati adeguati in questi anni? Sono queste le domande alle quali dobbiamo dare una risposta. Scendere in piazza in una mattinata uggiosa e feriale, sotto la pioggia, non è facile. Il numero dei favorevoli e dei contrari non da necessariamente ragione al sindaco di Marsicovetere e torto al solitario consigliere Mazziotta. Se così fosse si potrebbe affermare che le folle di piazza Venezia davano ragione a Benito Mussolini. Si discuta nel merito della decisione e non del numero di coloro che la sostengono. Se il Parlamento dovesse votare anche all’unanimità a favore della legge bavaglio, questo non farebbe di quella legge una buona legge, una decisione degna di uno stato che voglia definirsi democratico. Il voto favorevole del Consiglio comunale di Villa d’Agri e la mancata partecipazione dei cittadini della valle alla manifestazione di venerdì scorso non trasformano una decisione scellerata in una perla di saggezza. Così come la mancata attuazione del protocollo d’intenti tra Eni e Regione o l’assenza di seri studi epidemiologici non diventano un fatto positivo solo perché mai nessuno ha organizzato un’oceanica manifestazione di piazza. I cittadini della valle sono rassegnati e forse abituati a subire le decisioni imposte dall’alto, ma questo non cancella, non può cancellare, 12 anni di mancata attuazione degli accordi stipulati con l’Eni, il saccheggio della nostra terra, gli avvelenamenti, la presenza di pozzi in prossimità di dighe e sorgenti, in zone a rischio frana, i mancati monitoraggi e l’aumento esponenziale nell’area della Val D’Agri dell’incidenza delle malattie tumorali. Ally2 è un simbolo. Il pozzo vicino all’ospedale sta a simboleggiare il disprezzo che in tutti questi anni si è avuto nei confronti di una popolazione che, d’accordo o meno, sta pagando a caro prezzo l’incapacità di reagire adeguatamente. Non sempre le maggioranze, anche bulgare, hanno ragione e non sempre le minoranze hanno torto. Personalmente tornerei a marciare anche in compagnia del solo Ulderico. Guai se rinunciassimo ad esprimere anche un dissenso inespresso e che a volte, anche per paura, resta solo chiacchiericcio di bar e di piazza. In ogni caso, una sessantina di persone che marciano sotto la pioggia di un’uggiosa giornata feriale sono, a mio avviso, un fatto eccezionale, soprattutto se consideriamo gli interessi in ballo e la forza con la quale ci stiamo scontrando. Infine, vorrei ricordarti l’eccezionale convegno del 24 agosto, dove in una sala stracolma si è parlato di quella strage di legalità che, per dirla con Marco Pannella, ha sempre per corollario, nella storia, la strage di popoli. Caro Mimmo, non so tu, ma io nelle piazze, e quotidianamente, percepisco un dissenso montante, che troppo spesso non riesce ad esprimersi in reazione pubblica. Siamo quattro gatti ostaggio di enormi interessi. Il vero dramma è che siamo diventati il costo che qualcuno è disposto a pagare.

11 settembre 2010

No al pozzo di Villa D'Agri. Attenti al cane: interviste per strada e ad Ulderico Pesce


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Lucania veleni Eni

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 11/9/2010 alle 12:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

29 luglio 2010

Conferenza stampa di presentazione del dossier "I veleni industriali e politici della Basilicata"

22 luglio 2010

Una Basilicata avvelenata dalla mala politica. Il dossier

 

Per Scaricare il Dossier su radioradicale.it

QUI

 
 

Il Fatto Quotidiano, 20 luglio
  

14 luglio 2010

Una Basilicata avvelenata dalla mala politica. Il dossier

Per Scaricare il Dossier su radioradicale.it

QUI

13 luglio 2010

TGR Basilicata, 12 luglio 2010: Conferenza stampa Staderini, Zamparutti, Bolognetti


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Lucania Veleni

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 13/7/2010 alle 19:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 luglio 2010

La Basilicata avvelenata dalla malapolitica. I veleni industriali e politici della Basilicata - presentazione del dossier curato da Maurizio Bolognetti

22 giugno 2010

Intervista a Maurizio Bolognetti sull'inquinamento dell'invaso del Pertusillo in Basilicata

22 giugno 2010

Senise: Storie di invasi e di discariche

23 gennaio 2010

La bonifica di Tito è una cosa seria...se n'è accorto anche il PD

 
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Tito veleni PD

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 23/1/2010 alle 22:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 gennaio 2010

Inquinamento dighe lucane: Santochirico(Pd), l'Arpab e la moglie di Cesare

 

Leggi su radicali.it


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Veleni

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 13/1/2010 alle 12:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 dicembre 2009

Zamparutti e Bolognetti sull’audizione di Fumagalli Romario(Confindustria) da parte della Bicamerale Ecomafie

Latronico, 16 dicembre 2009

Dichiarazione di Elisabetta Zamparutti, Deputato Radicale e Maurizio Bolognetti Direzione Nazionale Radicali Italiani e Consigliere Associazione Coscioni.

Discariche al collasso entro i prossimi due anni, la necessità di un maggior tasso di trasparenza nel settore rifiuti, controlli carenti e bonifiche inesistenti. Su questi temi si è soffermato il 26 novembre il Presidente della Commissione sviluppo sostenibile di Confindustria Aldo Fumagalli Romario, di fronte alla Commissione Bicamerale ecomafie. Lo scenario disegnato dal rappresentante di Confindustria è stato apocalittico. Sulla necessità di introdurre un maggior tasso di trasparenza nel settore dei rifiuti, il Presidente ci trova assolutamente d’accordo. La trasparenza, però, dovrebbe partire proprio dalle aziende. Forse il Presidente non si è accorto che per poter conoscere i codici Cer delle sostanze utilizzate da aziende che trattano rifiuti o sostanze pericolose occorre inventarsi investigatori, la trasparenza è pari a zero. Questo per non dire che anche la possibilità di poter acquisire con facilità i cosiddetti MUD(Modello Unico di dichiarazione ambientale), depositati dalle aziende presso le Camere di Commercio, non è impresa facile. Di certo non li troviamo disponibili on-line. La migliore forma di controllo è il controllo “diffuso”, il controllo che può essere effettuato da tutti i cittadini.
Ma, ahinoi, non è così.
Più controlli e meno regole, dice il rappresentante di Confindustria; non siamo d’accordo, o meglio siamo d’accordo a metà. Quello che serve nel settore rifiuti è più controlli e rispetto delle regole.
Sentire il Presidente della Commissione ambiente di Confindustria affermare che poco o nulla si è fatto per procedere alla bonifica dei Siti di interesse nazionale(SIN), è stato solo la conferma di quanto abbiamo visto in Basilicata. Certo, verrebbe da chiedersi come siano stati utilizzati i fondi stanziati. Noi abbiamo l’impressione che non pochi denari siano stati utilizzati per scopi non coincidenti con le attività di bonifica.
I soli siti di bonifica di interesse nazionale occuperebbero il 3 per cento del territorio italiano.
Anche in materia ambientale c’è molto da fare per favorire la conoscenza e la trasparenza. Il controllo e la facilità di accesso a dati e informazioni di qualsiasi natura, ad iniziare dai materiali trattati dalle aziende, dovrebbero essere consentiti a tutti i cittadini; ma questa forse resterà una chimera, nonostante le sbandierate operazioni a favore della trasparenza.
Interrogazione a prima firma Elisabetta Zamparutti
Al Ministro dell’Ambiente
Al Ministro della Funzione pubblica
Premesso che:
il Presidente della Commissione sviluppo sostenibile di Confindustria Aldo Fumagalli Romario, nel corso di un’audizione alla Commissione Bicamerale ecomafie, svoltasi lo scorso 26 novembre ha disegnato uno scenario di rischio collasso delle discariche entro i prossimi due anni e ha parlato della necessità di un maggior tasso di trasparenza nel settore rifiuti, di maggiori e migliori controlli e ha sollevato il problema di bonifiche non effettuate in aree che occuperebbero "il 3% del territorio" italiano; quanto alla necessità di introdurre un maggior tasso di trasparenza nel settore dei rifiuti occorre, a parere degli interroganti, che un’iniziativa in tale senso riguardi anche e parta proprio dalle aziende; è infatti praticamente impossibile conoscere i codici Cer delle sostanze utilizzate da aziende che trattano rifiuti o sostanze pericolose; per non parlare della possibilità di poter acquisire con facilità i cosiddetti MUD(Modello Unico di dichiarazione ambientale), depositati dalle aziende presso le Camere di Commercio; dati questi che certamente non sono disponibili on-line; si chiede di sapere se e quali misure intendano adottare per introdurre un maggior tasso di trasparenza nel settore dei rifiuti; se e quali misure intendano adottare per evitare il rischio collasso discariche; se e quali misure intendano adottare per accertare come siano stati utilizzati i fondi stanziati. per le mancate bonifiche dei siti di interesse nazionale.
 
Approfondimenti


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Ecomafie Lucania Veleni SIN

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 16/12/2009 alle 20:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

1 dicembre 2009

Incenertore Potenza: Rassegna stampa 30 Novembre 2009

 

Inceneritore: gli appelli al sindaco di radicali e Giovani UDC

(Il Quotidiano, 30 Novembre 2009)

Rifiuti, questa mattina sit-in di protesta contro l'inceneritore di Potenza

(Nuova, 30 Novembre 2009)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Veleni inquinamento partitocrazia

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 1/12/2009 alle 11:33 | Versione per la stampa

24 novembre 2009

Intervista a Giuseppe Di Bello sul boicottaggio delle sue attività investigative in merito ai "veleni" in Basilicata

22 novembre 2009

La Basilicata avvelenata dalla malapolitica(relazione per VIII Congresso di Radicali Italiani)

 

Leggi su Abolire la Miseria

(di Maurizio Bolognetti)

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Veleni Miseria partitocrazia

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 22/11/2009 alle 12:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

4 novembre 2009

Ambiente: Zamparutti presenta interrogazione su inquinamento politico ed ambientale in Val Basento (Basilicata)

 

Inchiesta Mythen: Elisabetta Zamparutti presenta interrogazione

(da www.radicali.it)

 

30 ottobre 2009

Elisabetta Zamparutti, deputata radicale e componente la Commissione Ambiente, ha presentato un’interrogazione parlamentare rivolta al Ministro dell’Ambiente, al Ministro dello Sviluppo economico e a quello della Salute sulla grave situazione politica ed ambientale lucana a partire da una video inchiesta realizzata da Maurizio Bolognetti, Segretario di Radicali Lucani e Consigliere dell’Ass. Luca Coscioni, realizzato in collaborazione con radioradicale.it, Fai Notizia e Il Quotidiano della Basilicata e disponibile sul sito (http://www.fainotizia.it/video/video-inchiesta-sulla-val-basento).

Dichiarazione Zamparutti-Bolognetti

 
Elisabetta Zamparutti e Maurizio Bolognetti hanno in proposito dichiarato: “L’inchiesta sulla Val Basento, dopo quella di Tito Scalo, evidenzia in Basilicata un contesto di degrado in cui le ecomafie trovano di certo terreno fertile per i loro affari. Le gravi anomalie riscontrate in merito alla costruzione dello stabilimento Mythen, dalla collocazione in un sito di bonifica di interesse nazionale all’uso di denaro pubblico che ci pare non conforme alle norme vigenti, le situazioni di conflitto di interesse che ravvisiamo tra società partecipate e lo stabilimento, l’inerzia della Regione di fronte all’assenza di rete fognaria e di un impianto di depurazione della Mythen non possono sfuggire ai Ministri competenti dai quali ci aspettiamo di sapere quali iniziative intendano adottare rispetto ad una situazione in cui i disastri prodotti da un sistema di potere corrotto e corruttore si moltiplicano grazie all’assenza di legalità e stato di diritto.”

25 ottobre 2009

Intervista a Maurizio Bolognetti sui veleni in Basilicata


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. partitocrazia veleni

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 25/10/2009 alle 18:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 ottobre 2009

Rassegna stampa, 23-24 Ottobre 2009

 

Melfi: Il Comitato chiede a Regione e Provincia un maggiore coinvolgimento

(Il Quotidiano della Basilicata, 23 ottobre)

Ola attacca: Vertici Arpab si dimettano

(Il Quotidiano della Basilicata, 23 ottobre)

Caso Fenice: Lettera al Sindaco di Melfi

(Il Quotidiano, 24 ottobre 2009)

Fenice, Bolognetti scrive a Navazio

(Nuova del Sud, 24 ottobre 2009)

 

24 ottobre 2009

Miei interventi su Pietro Dommarco Network e Sito Ola

 

Navi, veleni, silenzi e depistaggi

(Pietro Dommarco Network)

 
(Sito Ola)
 

24 ottobre 2009

Navi, veleni, silenzi e depistaggi

 

Di Maurizio Bolognetti, Segretario Radicali Lucani e Consigliere Associazione Coscioni
 
Un Pm, Francesco Basentini, a cui viene negato l’impiego di moderne tecnologie di telerilevamento, che sarebbero state di grande utilità nella caccia ai veleni interrati in Basilicata. L’ex Procuratore della Repubblica, Nicola Maria Pace, che sulle navi dei veleni dichiara: “io lo avevo detto.” Il dott. Pace nutre seri dubbi sulla morte del capitano di corvetta Natale De Grazia, che all’inizio degli anni ’90 si occupò delle navi dei veleni.
Un parlamentare leghista, che per ragioni incomprensibili, o forse comprensibilissime, svela la località in cui vive il pentito Fonti.
C’è di che preoccuparsi, e lo siamo. Con il passare delle settimane si fa largo la convinzione che nessuno abbia voglia di bonificare la vasca fosfogessi di Tito scalo. Verrebbe da chiedersi se oltre alle 250000 tonnellate di fanghi industriali tossico-nocivi in quella vasca non ci sia dell’altro.
Viaggiando nella “Terra di nessuno”, all’interno del Sito di Bonifica di interesse nazionale della val Basento, ci siamo chiesti se le storie di fusti interrati in quell’area, raccontate da Fonti, abbiano un qualche fondamento. Di certo a Ferrandina abbiamo visto e documentato situazioni di degrado ambientale che quanto prima renderemo pubbliche attraverso una video-inchiesta.
Il direttore de “Il Quotidiano”, Paride Leporace, afferma che il partito “della verità ha le sue difficoltà per venire a capo dell’inquietante vicenda” delle navi dei veleni.
Può darsi che la verità qualcuno non voglia sentirla.
Di certo in Basilicata c’è chi non ha voluto affrontare, fino ad oggi, la questione della “Nave Tito scalo” e nemmeno nominare il nome di aziende che con i fanghi di Tito hanno avuto a che fare.
Intanto, l’ineffabile Direttore dell’Arpab riesce a far ben figurare il suo omologo dell’Arpac con dichiarazioni allucinanti. Chissà se un giorno a qualcuno verrà in mente di contestare a lor signori la violazione dell’art.331 del C.P.P.
Concludendo: tra siti di bonifica non bonificati, treni che dal porto di Taranto trasportano rifiuti nell’area di Ferrandina in nome della occupazione di 70 persone, falde acquifere inquinate dalla Val Basento alla Val d’Agri, a Melfi come a Tito, c’è poco da stare allegri.
Occorrerà davvero sudare le proverbiali sette camice per far emergere la verità. La Gomorra lucana è cresciuta anche grazie ai silenzi, all’ignavia e a quel continuo ripetere “va tutto bene”.
Per dirla con il titolo di un vecchio libro di successo: “Io speriamo che me la cavo”.
 

20 ottobre 2009

BluTV, 19 ottobre 2009

20 ottobre 2009

Veleni industriali e politici della Basilicata. Sit-in e Conferenza stampa

19 ottobre 2009

Rassegna stampa, 19 ottobre 2009

 

Radicali: Sit-In all'Arpab

(Il Quotidiano della Basilicata, 19 ottobre)

Radicali: "Perchè gli strumenti non sono stati concessi al Pm)

(Il Quotidiano della Basilicata, 19 ottobre)

Fenice, L'Arpab diffonde i dati

(Nuova del Sud, 19 ottobre)

19 ottobre 2009

Rassegna stampa, 18 ottobre 2009

L'Arpab, l'impianto Fenice e il gioco delle tre carte

(Nuova del Sud, 18 ottobre 2009)

Fenice, resi noti i dati Arpab

(Il Quotidiano della Basilicata, 18 ottobre)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fenice ciclo rifiuti Veleni

permalink | inviato da Maurizio Bolognetti il 19/10/2009 alle 23:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo        giugno